THE SABOTEUR, 2009, RECENSIONE

THE SABOTEUR, 2009, RECENSIONE

15 Ottobre 2020 0 Di Noctis Lucis Caelum

Saltiamo indietro di 11 anni (2009) con THE SABOTEUR, un titolo pubblicato da EA (Electronic Arts) che merita davvero di essere giocato, speghiamo il perchè con queste recensioni retro:

THE SABOTEUR
Overall
7.3/10
7.3/10
  • GRAFICA - 7/10
    7/10
  • MUSICA - 6/10
    6/10
  • GIOCABILITÀ - 9/10
    9/10
  • LONGEVITÀ - 7/10
    7/10

RIEPILOGO:

PRO:

  • Ambientazioni fresche e originali
  • Ti riporta agli anni 40
  • Puoi fare quasi tutto quello che vuoi

 

CONTRO:

  • OpenWorld limitato (mappa piccola)
  • Grafica e movimenti poco naturali
  • Spesso dialoghi volgari

 

DETTAGLI:

  • TITOLO: The Saboteur
  • ANNO: 2009
  • SVILUPPATO DA: Pandemic Studios
  • PUBBLICATO DA: EA
  • PIATTAFORME: PS3, XBOX 360, PC

 

Politica sulle recensioni dei videogiochi di NonSologaming e richieste alla Redazione.

Se conoscete la saga dei GTA (Grand Theft Auto) il paragone sarà rapido e comprensibile, se non siete pratici di GTA, ve lo spieghiamo subito, THE SABOTEUR è un gioco di azione-avventura-stealth openworld, giocato in 3° persona, ambientato nella città di Parigi e periferie negli anni 40, precisamente durante le fasi di preparazione della seconda guerra mondiale.

Il protagonista, Sean Devlin è un personaggio di origine irlandese, senza peli sulla lingua con i pugni sempre avanti ed è ispirato al vero eroe di guerra  William Grover-Williams, pilota di auto da corsa, moto e agente segreto britannico.
In THE SABOTEUR potrete muovervi ed esplorare liberamente la mappa 3D correndo a piedi oppure prendendo “in prestito” le auto che trovate per strada, auto d’epoca disegnate fedelmente e che completano il tocco retrò, quest’ultimo passo ricorda decisamente lo stile di gioco dei GTA.

The Saboteur

La storia è davvero ben intrecciata e convincente, inizierete il gioco nei panni di Sean come Pilota di auto da corsa e finirete come un leader della resistenza Francese che farà esplodere bombe, veicoli, edifici contro l’esercito nazista che invaderà il territorio a pochi episodi dall’inizio del gioco.
Proprio come in GTA, c’è l’uso delle armi da fuoco, da lancio, l’uso dei veicoli e altro ancora. A condire il tutto, l’ironia irlandese del personaggio non vi farà annoiare.

The Saboteur

Un particolare che enfatizza l’anno in cui è ambientato il gioco, è appunto il cambio di screen in certi momenti della partita, di fatto noterete che da un paesaggio libero e sereno a colori, diventerà tutto in bianco e nero nel momento in cui siete in una zona coperta dalla gestapo.

The Saboteur

Un gioco interamente in italiano (voce e testo) che ha fatto i suoi anni ma che merita davvero di essere giocato e rimasterizzato.

GIOCO PER PS3, XBOX 360, PC.

THE SABOTEUR, REQUISITI MINIMI DI SISTEMA:

  • Processore: Core 2 Duo 2.4GHz o AMD equivalente
  • Sistema operativo: Windows XP SP3 / Windows Vista SP1 / Windows 7+
  • Scheda video: Nvidia Geforce 7800 GTX con 256 MB di VRAM / ATI Radeon HD 2600 Pro con 256 MB di VRAM
  • RAM: 2 GB
  • Scheda video: Direct X 9.0c compatibile
  • Disco rigido: 7 GB liberi