PREDATOR HUNTING GROUNDS UPDATE, NUOVA MAPPA

PREDATOR HUNTING GROUNDS UPDATE, NUOVA MAPPA

30 Settembre 2020 Off Di Adalbert Steiner

Team di IllFonic

È arrivato il grande giorno! Tutti noi del team di IllFonic abbiamo lavorato sodo a questo aggiornamento per l’intera estate, ognuno rinchiuso nel suo improvvisato ufficio di casa. Abbiamo ascoltato le vostre richieste e siamo felici di mostrarvi quello che abbiamo preparato per questo aggiornamento, il più grande tra quelli gratuiti finora realizzati: una nuova modalità e una nuova mappa per Predator: Hunting Grounds. Proprio così; non avrete soltanto un nuovo parco giochi, ma anche un nuovo modo di giocare, un’intensa modalità PvP chiamata Scontro.

Team di IllFonic

Si tratta di una modalità estrema, un PvP 4v4 che vede i giocatori affrontarsi in una guerra totale e senza esclusione di colpi. Volevamo che questa modalità prendesse l’alta tensione di Caccia e la tramutasse in una imprevedibile e dinamica battaglia per proclamare un team “re della giungla”.
Con un tempo a disposizione di circa quindici minuti, due fireteam si ritroveranno in una delle quattro mappe di Predator: Hunting Grounds con un unico obiettivo: conquistare un’area prima che se ne generi un’altra. Praticamente una versione letale della tipica modalità “King of the hill”. Dopo la conquista di un’area, viene assegnato un punto alla squadra che l’ha ottenuta, finché sono tutte conquistate e si proclama un vincitore. Sembra facile, ma non finisce qui. Mentre i team si scontrano per conquistare il territorio, ogni punto ottenuto e ogni nemico ucciso vanno a riempire la barra Predator di ciascuna squadra. Una volta riempita la barra, si sblocca la modalità Predator e una persona della vostra squadra diventerà il cacciatore extraterrestre.  

Team di IllFonic

Fate tutti attenzione, però: anche se avrete un Predator dalla vostra parte, dovrete comunque drizzare le orecchie e aguzzare la vista. Il Predator può infliggere ingenti danni, ma questa volta non potrete contare sulla seconda chance o sull’isolamento del bersaglio come nella modalità Caccia. Non c’è neanche la possibilità per il fireteam di ricoprirsi di fango: azione pura! In caso di morte, si attiva subito la rigenerazione, senza tempi di attesa: come si dice, “il fallimento non è contemplato”. 
E ora, un suggerimento del nostro QA: rifornitevi di bombe fumogene, usate il drone e procedete con calma. Questa nuova modalità metterà alla prova le abilità di combattimento dei giocatori. In fondo, gli umani sono meno prevedibili e molto più furbi di una IA. 

Team di IllFonic

Con la nuova mappa “Scavo”, che mette in primo piano i combattimenti corpo a corpo, ci auguriamo vivamente di mettere a dura prova le abilità del giocatore. Si narra che questa mappa rappresenti un sito di scavo particolare, un tempo attivo centro scientifico in cui si cercavano artefatti nelle grotte che si estendono al di sotto della giungla dei Predator. Gli scienziati non ci sono più e ora è tutto gestito dai mercenari di Stargazer, ma rimangono le missioni, gli easter egg e l’eterno gioco del gatto che rincorre il topo. Tra gli altri nuovi elementi di Predator: Hunting Grounds c’è un nuovo menu rapido che fa scegliere direttamente al giocatore tra Caccia o Scontro. E ancora: se siete a caccia di ESP, ora potete selezionare una coda con meno persone che vi offrirà il 20% in più di ESP da ottenere durante la partita. E infine, ultimo ma non meno importante, viste le interessanti nuove opzioni l’attrezzatura passa da cinque a dieci oggetti, offrendovi così maggiori possibilità di scelta.
Ci vediamo nelle grotte!