NON POSTATE I SELFIE CON LE VOSTRE SCHEDE DI VACCINAZIONI COVID-19

NON POSTATE I SELFIE CON LE VOSTRE SCHEDE DI VACCINAZIONI COVID-19

7 Febbraio 2021 Off Di Adalbert Steiner

Quando finalmente otterrai tutte due le iniezioni del vaccino, resisti all’impulso di pubblicare un selfie su Instagram o su qualsiasi altra piattaforma di social media, perché i ladri di identità potrebbero guardarti. E non vuoi essere la persona appena vaccinata il cui selfie fornisce ai truffatori un modello per creare false schede di registrazione delle vaccinazioni (perché se pensi che non stia già accadendo, ti sbaglieresti).

Alcuni di voi stanno celebrando la seconda vaccinazione contro il COVID-19 con l’entusiasmo vertiginoso che di solito è riservato ai matrimoni, ai neonati e ad altri eventi della vita“, ha scritto venerdì la Federal Trade Commission in un post sul blog.

Stai pubblicando una foto della tua scheda di vaccinazione sui social media. Per favore, non farlo! Potresti invitare il furto di identità.” La carta non solo riporta il nome e la data di nascita della persona vaccinata, ma include anche quando e dove hai ricevuto l’iniezione. A meno che tutti i tuoi account sui social media non siano impostati come privati, stai distribuendo molti dati gratuiti su di te che potresti non volere che i randos su Internet sappiano.

Il New York Times ha parlato con alcuni esperti di privacy che hanno affermato che un artista della truffa esperto potrebbe fingere di essere un funzionario sanitario per ingannare le persone che hanno ricevuto la prima dose del vaccino facendogli credere di dover pagare per la seconda dose e ottenere le vittime.

Qualcuno potrebbe usare la foto della tua scheda di vaccinazione per ricreare le schede e possibilmente vendere versioni contraffatte, cosa che a quanto pare sta già accadendo nel Regno Unito.

Fonte: theverge