MEGAUPLOAD IL PROCESSO INFINITO

MEGAUPLOAD IL PROCESSO INFINITO

5 Ottobre 2020 0 Di Noctis Lucis Caelum

Megaupload era una volta uno dei più grandi imperi di condivisione di file su Internet. È stata fondata nel 2005 ed è cresciuta in modo esponenziale negli anni successivi.

Il sito ha fatto notizia per la prima volta alla fine del 2011, quando ha pubblicato la canzone Megaupload, una trovata pubblicitaria di proporzioni epiche che ha colto Internet di sorpresa.

Quasi nove anni dopo la rimozione di Megaupload, le cause contro il sito e il suo fondatore Kim Dotcom sono ancora pendenti. Il procedimento penale negli Stati Uniti attende l’esito del processo di estradizione in Nuova Zelanda, e due casi civili presentati dalle principali etichette discografiche e compagnie cinematografiche inizieranno anche più tardi.

Mentre i detentori del copyright avevano appena inquadrato il sito come la più grande minaccia di pirateria su Internet, i migliori artisti e celebrità tra cui Alicia Keys, Kanye West, Snoop Dogg, Kim Kardashian, Will.i.am e persino il pugile Floyd Mayweather hanno dato i loro favori al sito.

Appena un mese dopo l’uscita della canzone Megaupload, elicotteri e forze di polizia armate hanno preso d’assalto la villa neozelandese del fondatore del sito Kim Dotcom. Hanno agito per conto degli Stati Uniti, che hanno annunciato un procedimento penale per la cospirazione Megaupload.

Oggi sono passati quasi nove anni ma Kim Dotcom ei suoi ex colleghi stanno ancora combattendo una battaglia legale in Nuova Zelanda per impedire la loro estradizione negli Stati Uniti, per la quale la decisione finale deve ancora essere emessa.

Mentre tutte le parti attendono l’esito, il procedimento penale negli Stati Uniti resta in sospeso. Lo stesso vale per le cause civili avviate da MPA e RIAA nel 2014, più di sei anni fa.

Il processo di estradizione in Nuova Zelanda potrebbe benissimo continuare per molti altri anni. E nel caso in cui gli imputati vengano estradati, può volerci molto più tempo prima che il procedimento penale si concluda. Ciò significa che il 2021 potrebbe eventualmente diventare, 2022, 2025, 2030, ecc.

Ormai è abbastanza chiaro che il sito Megaupload originale non tornerà mai più. Tuttavia, la canzone Megaupload sopravvive.