MAXCONSOLE E AXIOGAME CHIUSI, “ERANO GESTITI DAL TEAM-XECUTER”.

MAXCONSOLE E AXIOGAME CHIUSI, “ERANO GESTITI DAL TEAM-XECUTER”.

8 Ottobre 2020 0 Di Noctis Lucis Caelum

Dopo l’evento della settimana scorsa sull’arresto di alcuni membri del team-xecuter e dopo aver scoperto altri crimini in cui erano immischiati questi membri, oggi abbiamo novità sui siti gestiti dal Team che fino a ieri erano online.

Il sito Maxconsole.com e Axiogame.com sono ufficialmente disconnessi.

Sebbene tutte le affermazioni debbano ancora essere dimostrate, l’accusa di Team-Xecuter collega Axiogame.com alla cospirazione di pirateria del gioco.
Dall’accusa si legge: “L’azienda ha anche venduto i suoi dispositivi di elusione direttamente ai singoli consumatori attraverso le proprie piattaforme online. Ad esempio, LOUARN e CHEN hanno venduto modchip tramite un mercato online chiamato axiogame.com. Questo sito vendeva modchip sviluppati dall’azienda oltre a una varietà di accessori di gioco “, si legge.

Nintendo ha ottenuto subito vittoria contro Axiogame e gli altri negozi online dopo che un tribunale federale di Washington ha accolto la sua richiesta per una sentenza di default e un’ingiunzione permanente.
L’ingiunzione permanente richiede che gli operatori del negozio interrompano qualsiasi attività illecita, distruggano i prodotti in violazione e consegnino i loro nomi di dominio. L’ingiunzione si applica anche a servizi di terze parti, comprese società di hosting e registrar e registri di domini, che possono essere obbligati a chiudere anche i siti.

L’ingiunzione copre i siti Anxchip.com, Axiogame.com, Flashcarda.com, Mod3dscard.com, Nxcard.com, SXflashcard.com, TXswitch.com, Usachipss.com, Lowbr.com, Masterpl.com, Brujoon.com, Agresu .com.