LITTLE NIGHTMARES 2, NON É UN GIOCO PER BAMBINI

LITTLE NIGHTMARES 2, NON É UN GIOCO PER BAMBINI

24 Ottobre 2020 0 Di Noctis Lucis Caelum

L’11 febbraio 2021 arriva il mix tra avventura ed incubo, Little Nightmares 2 ambientato in un luogo tetro e spaventoso, non è un posto per bambini e per sopravvivere servono tutte le qualità che questo mondo cerca di distruggere. Parliamo di arguzia, coraggio e immaginazione.

Giocherai nei panni di Mono, un bambino determinato a scoprire l’origine della misteriosa Trasmissione che, apparentemente, sta distorcendo e corrompendo tutto ciò che tocca. Insieme alla sua compagna, Six, dovrà correre, nascondersi e persino combattere per sopravvivere in un ambiente surreale dove non c’è posto per i bambini.

All’interno dell’Ospedale vivono il Dottore e i suoi Pazienti, di cui ormai resta solo un ammasso di parti che barcollano rumorosamente in cerca di qualsiasi cosa ritengano fuori posto nel loro habitat. Risparmiati la tua compassione, questi ipocondriaci sono venuti nell’Ospedale di loro spontanea volontà per cercare una cura alla noia che infettava le loro vite. Il Dottore ha fatto il possibile e, sulla base della propria sensibilità artistica, ha rimosso alcune parti e ne ha aggiunte altre. Di certo i Pazienti non avevano modo di lamentarsi, una volta iniziata l’operazione.

Per fortuna, i Pazienti in fase di convalescenza sono molto sensibili alla luce e Mono ha scoperto che, grazie alla luce emanata dalla sua torcia, è in grado di stordirli per qualche secondo. Basterà una lampadina a tenere a bada un intero reparto?

Direttamente da Plystation Blog.