IL PRIMO SMARTPHONE CON CHIP EXYNOS 1080 NON SARÀ UN SAMSUNG

IL PRIMO SMARTPHONE CON CHIP EXYNOS 1080 NON SARÀ UN SAMSUNG

9 Dicembre 2020 Off Di Noctis Lucis Caelum

Samsung ha presentato il mese scorso in Cina il suo primo chipset da 5 nm, l’Exynos 1080.

Durante la presentazione, la società aveva menzionato che il processore avrebbe debuttato all’interno di uno smartphone di Vivo.

Il nome del prossimo smartphone Vivo è stato ora rivelato, insieme alla sua immagine e ad alcune specifiche.

Il Vivo X60 sarà il primo smartphone al mondo a utilizzare il processore Exynos 1080 di Samsung. Utilizzerà anche un display Super AMOLED Infinity-O prodotto da Samsung con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e un foro centrale per la fotocamera selfie.

Il prossimo telefono sarà dotato di 8 GB di RAM e 128 GB / 512 GB di memoria interna. Altre caratteristiche includono una configurazione a quattro telecamere (possibilmente con stabilizzazione del gimbal), connettività 5G, Wi-Fi 6, Bluetooth 5.0, un lettore di impronte digitali in-display e ricarica rapida da 33 W.

Si dice che anche Vivo X60 Pro e X60 Pro + siano inclusi nella serie che utilizzano il processore Exynos 1080. La serie Vivo X60 dovrebbe essere lanciata il 28 dicembre e il prezzo dovrebbe iniziare da CNY 3.500 (circa $ 535).

Anche OPPO e Xiaomi potrebbero lanciare gli smartphone dotati di Exynos 1080 l’anno prossimo ma ancora nulla di ufficiale.

Il SoC Exynos 1080 presenta quattro core Cortex-A78, quattro core Cortex-A55 e la GPU Mali-G78 MP10. Il chipset ha un modem 5G integrato che supporta gli standard sub-6GHz (3.67Gbps) e mmWave (5.1Gbps). Altre caratteristiche includono il supporto per schermi Full HD + 144 Hz o QHD + 90 Hz con HDR10 +, supporto per sensore fotocamera da 200 MP, registrazione video 4K a 60 fps, RAM LPDDR5, archiviazione UFS 3.1, Wi-Fi 6, Bluetooth 5.1 e porta USB di tipo C.

fonte: sammobile