I PRIMI CAMION DRONE PRONTI PER IL 2021 DA EINRIDE

I PRIMI CAMION DRONE PRONTI PER IL 2021 DA EINRIDE

8 Ottobre 2020 0 Di Noctis Lucis Caelum

Einride, la startup svedese di autotrasporti a guida autonoma, ha presentato un nuovo tipo di veicolo che l’azienda spera di avere su strada per la consegna di merci a partire dal 2021. I veicoli, denominati Autonomous Electric Transport (AET), sono disponibili in quattro diverse varianti. E proprio come i precedenti prototipi di Einride, vengono forniti senza volante, pedali, parabrezza e, in generale, senza cabina.

Einride è stata nel business del rilascio di prototipi di veicoli interessanti e accattivanti sin dalla sua fondazione nel 2016. C’era il T-Pod senza cabina, rilasciato nel 2017, quattro dei quali operano su strade pubbliche trasportando merci per Oatly, il Produttore alimentare svedese. Un anno dopo, l’azienda ha presentato il T-Log, costruito per essere più potente del suo predecessore per il lavoro di (indovinato) il trasporto di tonnellate di tronchi di alberi giganti. Ora ha un veicolo di nuova generazione che spera di poter mettere in produzione.

Dal punto di vista del design, i veicoli AET sembrano quasi identici al prototipo Pod di Einride (precedentemente T-Pod): baccelli eleganti, bianchi, senza cabina con linee morbide e una sensazione ultraterrena. Il CEO di Einride, Robert Falck, ha affermato che l’AET è più aerodinamico rispetto alle precedenti iterazioni, il che aiuterà quando l’azienda inizierà a espandere la sua produzione. “Quando fai colpo con un design per la prima volta, perché reinventare la ruota?” Falck.

I nuovi veicoli AET sono disponibili in quattro livelli. I primi due – AET 1 e AET 2 – hanno velocità massime di 30 km / h (18 mph), pesano 26 tonnellate, hanno un carico utile di 16 tonnellate e un’autonomia della batteria di 130-180 km (80-110 miglia). AET 3 e AET 4 hanno peso e capacità di carico utile simili, con velocità massime rispettivamente di 45 km / he 85 km / h.

La principale differenza tra le quattro varianti è il loro dominio operativo, o le condizioni in cui l’auto può guidare autonomamente. L’AET 1 è progettato per funzionare all’interno di un geofence, o un’area geografica definita, mentre AET 2 è autorizzato a viaggiare al di fuori di un geofence utilizzando la teleoperazione. AET 3 è progettato per ambienti rurali e AET 4 per la guida in autostrada.

Einride afferma che i suoi nuovi veicoli “ridurranno i costi di trasporto fino al 60% e le emissioni di CO2 di un incredibile 90%” – un’affermazione audace ma impossibile da verificare, dato che la società non ha ancora un’attività completamente in scala.