I 5 ANNUNCI DELL’EVENTO APPLE “ONE MORE THING”

I 5 ANNUNCI DELL’EVENTO APPLE “ONE MORE THING”

11 Novembre 2020 0 Di Noctis Lucis Caelum

Apple ha appena trasmesso ieri il suo live streaming “One More Thing“, dove ha annunciato nuove versioni di MacBook Air, MacBook Pro da 13 pollici e Mac mini, ciascuno con il suo promettente nuovo processore M1.

Apple ha descritto per la prima volta la sua transizione da Intel ai propri processori all’inizio di quest’anno, ma questo evento era tutto incentrato sull’immersione in profondità in come appare quella realtà ora e quando sarai in grado di mettere le mani su un computer con l’M1 appena annunciato.


1. IL NUOVO PROCESSORE ARM APPLE M1

Apple sta facendo il salto a un chip da 5 nm chiamato M1. È composto da un processore octa-core, che secondo Apple contiene i core CPU più veloci di qualsiasi processore mai realizzato e le migliori prestazioni per watt di qualsiasi CPU della sua classe sul mercato. L’M1 ha anche un’unità di elaborazione grafica integrata a otto core e Apple afferma ancora una volta che è in grado di fornire prestazioni migliori rispetto al “più recente chip per laptop per PC” richiedendo meno energia.


2. IL MACBOOK AIR 13 CON CPU M1 COSTA SOLO 999$

Apple ha lanciato il nuovo MacBook Air da $ 999 con CPU APPLE M1, uno dei primi dispositivi macOS a presentare il suo nuovo chip. Il design complessivo sembra lo stesso del modello precedente, ma la società afferma che l’M1 consente migliori prestazioni della batteria (fino a 18 ore di riproduzione video) e migliori prestazioni generali con app intensive come Adobe Lightroom e giochi che sfruttano la grafica integrata. Apple afferma anche che il controller flash della M1 rende l’accesso allo storage per lettura / scrittura più veloce di prima. Il MacBook Air è disponibile per il preordine oggi e uscirà la prossima settimana.


3. ANCHE IL MAC MINI HA IL CHIP APPLE M1 E COSTA 699$

Il nuovo processore M1 si sta dirigendo verso il desktop Mac mini. Apple afferma che il Mac mini dotato di M1 vanta prestazioni tre volte superiori rispetto all’iterazione precedente che ospitava una CPU quad-core. Il pannello I / O posteriore del Mac mini supporta USB 4 e Thunderbolt e può essere collegato a Pro Display XDR con risoluzione 6K.
Il costo è previsto per una versione base da $ 699 e puoi modificarlo con un massimo di 16 GB di RAM e fino a 2 TB di memoria interna.
Come il MacBook Air, il mini è ora disponibile per l’ordine, con il rilascio in arrivo la prossima settimana.


4. ANCHE IL MACBOOK PRO 13 HA IL CHIP APPLE M1 E COSTA 1299$

Il MacBook Pro da 13 pollici di Apple è il prossimo dispositivo macOS con il chip M1. Sembra avere la durata della batteria più lunga di qualsiasi Mac, secondo Apple, con fino a 20 ore di riproduzione video.
L’ISP della fotocamera dell’M1 migliorerà l’immagine durante le videochiamate, come lo sarà sul MacBook Air visto prima. Apple afferma che le sue porte Thunderbolt USB 4 supportano la risoluzione 6K con Pro Display XDR. Inizia a $ 1.299 ed è ora disponibile per il preordine.


5. IL NUOVO MACOS 11 BIG SUR ARRIVA DOMANI

Il nuovo aggiornamento del sistema operativo macOS Big Sur è stato effettuato per sfruttare il chip Apple M1, il che potrebbe spiegare perché il rilascio del software ha richiesto del tempo. Apple ha dimostrato la velocità con cui un laptop che sembrava un MacBook Pro potrebbe accendersi una volta aperto e la velocità con cui le app possono caricarsi.

Il nuovo aggiornamento del sistema operativo verrà lanciato giovedì 12 novembre.

Fonte articolo e immagini: theverge