GOOGLE, 3 MILIONI DI SEGNALAZIONI PIRATA AL GIORNO

GOOGLE, 3 MILIONI DI SEGNALAZIONI PIRATA AL GIORNO

28 Settembre 2020 0 Di Noctis Lucis Caelum

Google ha raggiunto un nuovo traguardo. Negli ultimi anni, i titolari di copyright hanno chiesto al motore di ricerca di rimuovere gli URL da tre milioni di domini unici. Questi includono palesi siti pirata come YTS.mx e Fmovies.to, ma anche diversi bersagli insoliti e innocenti tra cui Netflix, la BBC e persino il sito web ufficiale della Casa Bianca.

Curiosamente, i titolari di copyright hanno anche contrassegnato i propri siti Web come portali di pirateria. La famosa HBO ha inviato un avviso di rimozione per HBO.com, che è stato preso di mira 28 volte in totale. Praticamente tutti i principali titolari di copyright hanno preso di mira i propri siti, inclusi Disney.com, Netflix.com, Warnerbros.com e molti altri.

Gli errori più bizzarri che abbiamo visto in realtà non riguardano un dominio ma un indirizzo IP. Negli ultimi anni, diverse società hanno segnalato 127.0.0.1, che punta a localhost, il che significa che il giornalista sta segnalando la propria rete. (complimenti)

A un certo punto, il motore di ricerca ha elaborato quasi tre milioni di collegamenti al giorno. Un numero strepitoso per non dire altro.

Tralasciando i bizzarri!!!!! Negli ultimi anni questo numero è lentamente diminuito. Ciò è in parte dovuto alla politica attiva di Google di rendere i siti pirata meno visibili nei risultati di ricerca. Dopo anni di lamentele, questi sforzi sono stati ben accolti dai titolari dei diritti d’autore.

Dal 2011, più di 5.400 titolari di copyright hanno segnalato 68.348.390 link di 4shared.com “in violazione” a Google. La stragrande maggioranza di questi, il 91%, è stata effettivamente rimossa dai risultati di ricerca. Questo rende 4shared il re assoluto del takedown. Il sito è seguito a distanza da mp3toys.xyz, rapidgator.net, chomikuj.pl, upload.net, segnalati tra 27 milioni e 52 milioni di volte. Questi sono ancora numeri “rispettabili” ovviamente.