FRIDAY THE 13TH, IL GIOCO,  DISCONNETTONO I SERVER DEDICATI

FRIDAY THE 13TH, IL GIOCO, DISCONNETTONO I SERVER DEDICATI

4 Novembre 2020 0 Di Noctis Lucis Caelum

In un colpo finale al futuro di Friday the 13th (Il gioco di Venerdì 13) su PS4, PC e Xbox One, l’editore Gun Media ha annunciato che i server dedicati verranno chiusi nella patch di questo mese, che vedrà il gioco tornare al matchmaking peer to peer per lobby per le partite veloci.

I server del database rimarranno attivi in modo che tutti i progressi del giocatore e gli sblocchi siano ancora accessibili nelle partite veloci e nelle partite private. La patch finale completerà le correzioni su un lungo elenco di problemi sollevati dalla comunità del gioco, ha spiegato Gun Media in un post sul forum. Le note sulla patch finalizzate verranno rilasciate la settimana prima che la patch venga pubblicata.

I forum ufficiali verranno archiviati e risulteranno in uno stato di “bloccato” mentre l’attività dei canali ufficiali verrà mantenuta con un “approccio minimale” sulle piattaforme dei social media. Friday the 13th rimarrà ancora disponibile per l’acquisto.

IL PUNTO DEBOLE DI FRIDAY THE 13TH

Friday the 13th ha avuto un lancio molto forte nel 2017, ma nei mesi successivi lo sviluppatore IllFonic ha iniziato a correggere i suoi numerosi problemi di stabilità e prestazioni per creare una popolare esperienza survival-horror multiplayer. A causa dei disordinati problemi legali che circondano i diritti di proprietà del franchise portati avanti da Victor Miller, autore della sceneggiatura originale di Friday the 3th, IllFonic e Gun Media non sono stati in grado di aggiungere alcun nuovo contenuto al gioco.

Illfonic avrebbe ceduto il gioco alla Black Tower Entertainment, che ha assunto le funzioni di supporto e sviluppo. “In precedenza, avevamo una licenza per Friday the 13th che consentiva lo sviluppo e nuovi contenuti per il videogioco.” IllFonic ha spiegato nel 2018. “Tuttavia, questo è stato influenzato negativamente dal contenzioso Miller. “A seguito di tale controversia, non siamo stati in grado di rilasciare nuovi contenuti per il gioco, ma siamo stati in grado di continuare a supportare e mantenere il gioco nel modo in cui lo abbiamo rilasciato.

Qualsiasi altra licenza di Friday the 13th non influisce necessariamente sulla nostra capacità pubblicare nuovi contenuti per il gioco. Non ci sono piani per rinegoziare la nostra licenza per creare nuovi contenuti, a prescindere da come i diritti del film vengono definitivamente stabiliti “.

Da allora IllFonic si è trasferito in un’altra amata proprietà degli anni ’80, sotto forma di Predator: Hunting Grounds. Un altro gioco multiplayer asimmetrico dello studio, anche l’ultimo gioco di Predator è nato con un inizio difficile su PS4 e PC, ma ha costantemente aggiunto nuovi contenuti dal suo debutto ad aprile.