EBAY NON CONSENTIRÀ PIÙ LA VENDITA DI VIDEOGIOCHI PER ADULTI

EBAY NON CONSENTIRÀ PIÙ LA VENDITA DI VIDEOGIOCHI PER ADULTI

18 Maggio 2021 Off Di Adalbert Steiner

eBay implementerà un divieto sui videogiochi “per adulti” dal 15 luglio 2021, come parte di una più ampia iniziativa del mercato per vietare la vendita di contenuti per adulti come libri, anime, fumetti, riviste e opere d’arte che contengono materiali “dal contenuto sessuale”.

Questo divieto non si applica solo alle vecchie copie di Leisure Suit Larry: Magnum Cum Laude edizione per PC non censurata, ma a tutti i giochi con una “valutazione di X, XXX, R18 o senza classificazione per un pubblico di soli adulti”, ha spiegato eBay in un post sul blog.

Una classificazione per soli adulti è una restrizione rara, solitamente riservata ai videogiochi che spingono consapevolmente il confine del buon gusto, come titoli famigerati violenti come Hatred e Manhunt 2, che hanno ottenuto le classifiche per soli adulti dall’Entertainment Software Rating Board. Giochi più moderni con contenuti per adulti e violenti come Mortal Kombat 11 e Red Dead Redemption 2 hanno invece ricevuto una valutazione per adulti 17+ dall’ESRB e saranno ancora consentiti sulla versione americana di eBay.

Come ha notato Kotaku, questa nuova regola non si applicherà ai giochi in Australia classificati R18 e solo i giochi “classificati come RC (classificazione rifiutata), X o creato per un pubblico adulto”, saranno vietati nel continente.

Per ulteriori dettagli sulla modifica della politica e su come influirà su tutte le altre forme di media vendute sul sito Web, è possibile visitare il sito Web di eBay.

Fonte: gamespot