CODICI SORGENTI DI WINDOWS XP DIFFUSI NEL WEB PER OLTRE 10 GIORNI

CODICI SORGENTI DI WINDOWS XP DIFFUSI NEL WEB PER OLTRE 10 GIORNI

11 Ottobre 2020 0 Di Noctis Lucis Caelum

Il mese scorso c’è stato un boom generale quando il codice sorgente di Windows XP è trapelato online. la società ha impiegato 10 giorni per rimuovere l’archivio pubblicato e oltre tutto tale archivio era ospitato su Github, una piattaforma di proprietà della stessa Microsoft.

Costruito su Windows NT e un chiaro passo avanti rispetto alle varianti consumer di Windows che lo hanno preceduto, il sistema operativo ha regnato per anni dopo essere stato installato su milioni di macchine.

Per la stragrande maggioranza degli utenti web interessati, la fuga di notizie probabilmente significava ben poco in termini pratici. Senza il supporto di Microsoft, eseguire Windows XP è già una scommessa sulla sicurezza, tuttavia, quando Microsoft ha confermato che stava indagando attivamente sulla perdita, alcuni presumevano che la società avrebbe agito molto rapidamente per far scomparire il codice dal web. Non è chiaro quando il caricamento su MEGA è stato rimosso, ma non ci è voluto molto perché il file venisse rimosso a seguito di un reclamo.

Rimuoverlo dai torrent, ovviamente, è molto più complicato. Sebbene sia possibile che alcuni siti torrent rispondano alle richieste di rimozione, siti come The Pirate Bay indicizzano con gioia praticamente qualsiasi cosa, inclusa la fuga di codice sorgente.

Il 29 settembre, una manciata di giorni dopo che la fuga dei codici era apparsa su 4chan, qualcuno chiamato “shaswata56” ha pensato che sarebbe stata una buona idea pubblicare il codice sorgente di Windows XP su Github, affinché il mondo lo potesse vedere e scaricare. La cosa interessante qui è che Github è di proprietà di Microsoft, quindi il gigante informatico stava effettivamente ospitando il proprio codice sorgente e lo ha fatto per tanti giorni, quindi il controllo è stato minimo o addirittura assente.

Chiaramente, l’affermazione di Microsoft secondo cui il torrent è stato in qualche modo rimosso non era corretta, ma non è una grande sorpresa poiché una volta che un torrent viene diffuso, fermare le persone con accesso ai collegamenti magnetici o persino a un hash è incredibilmente difficile.

Detto questo, sarebbe stato banale rimuovere la fonte da Github il giorno in cui è stata pubblicata. Invece, ci sono voluti esattamente 10 giorni.

Non è chiaro il motivo per cui non sia stata eseguita una rimozione rapida, ma insieme a quella che sembra essere una mancanza di entusiasmo nel rimuovere i collegamenti ancora disponibili tramite Google, viene da chiedersi quanto sia preoccupata Microsoft per la perdita, dopotutto.

O, forse, la società si rende conto di quanto sia futile tutto ciò.