AUTORIZZATO ANCHE IL VACCINO COVID-19 DI MODERNA

AUTORIZZATO ANCHE IL VACCINO COVID-19 DI MODERNA

19 Dicembre 2020 Off Di Noctis Lucis Caelum

La Food and Drug Administration ha autorizzato il vaccino COVID-19 sviluppato da Moderna, che si unisce al prodotto Pfizer e BioNTech come seconda soluzione disponibile negli Stati Uniti.

Il vaccino può ora essere somministrato agli adulti di età pari o superiore a 18 anni negli Stati Uniti. È stato efficace al 94% contro il COVID-19 sintomatico negli studi clinici.

Il vaccino Moderna protegge anche dai casi di malattia grave: ci sono stati 30 casi di malattia grave tra i partecipanti allo studio e tutti erano nel gruppo placebo. I dati iniziali sul vaccino Pfizer e BioNTech indicavano che poteva proteggere anch’esso da malattie gravi, ma i dati erano troppo limitati per giungere a una conclusione definitiva.

Con la disponibilità di due vaccini per la prevenzione del COVID-19, la FDA ha compiuto un altro passo cruciale nella lotta contro questa pandemia globale che sta causando un gran numero di ricoveri e decessi negli Stati Uniti ogni giorno“, ha affermato il Commissario della FDA Stephen Hahn in un comunicato stampa.

I dati presentati da Moderna suggeriscono anche che il vaccino potrebbe essere in grado di prevenire l’infezione asintomatica con COVID-19, non solo la malattia sintomatica. Nella sperimentazione clinica, l’azienda ha testato ogni partecipante per il coronavirus tra la prima e la seconda dose del vaccino. Ci sono stati 38 casi senza sintomi nel gruppo placebo e 14 nel gruppo vaccinato.

IL VACCINO MODERNA HA REQUISITI DI CONSERVAZIONE MENO ONEROSI RISPETTO AL VACCINO PFIZER E BIONTECH

Come il vaccino Pfizer e BioNTech, il vaccino Moderna è stato realizzato utilizzando una tecnologia basata sui geni. Contiene un frammento del materiale genetico per la proteina spike del coronavirus. Lo snippet istruisce il corpo a costruire copie di quella proteina e a usarle per addestrare il sistema immunitario a riconoscere e attaccare il virus vero e proprio.

Inoltre, come il vaccino Pfizer / BioNTech, il vaccino Moderna sarà disponibile con un’autorizzazione per l’uso di emergenza, una designazione che consente alla FDA di firmare i prodotti più velocemente del normale processo di revisione durante un’emergenza come una pandemia.

Il vaccino Moderna ha requisiti di conservazione meno onerosi rispetto al vaccino Pfizer e BioNTech, che deve essere conservato a temperature ultra fredde – coperto di ghiaccio secco o in congelatori specializzati – fino a quando non è pronto per essere utilizzato.

Moderna può essere conservata in frigorifero per un massimo di 30 giorni, facilitando la distribuzione in luoghi privi di infrastrutture per mantenere un ambiente ultrafreddo.

Restiamo concentrati sul potenziamento della produzione per aiutarci a proteggere quante più persone possibile da questa terribile malattia“, ha dichiarato in un comunicato stampa Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna. Gli Stati Uniti hanno ordinato 200 milioni di dosi del vaccino Moderna, sufficienti per vaccinare 100 milioni di persone. Le prime dosi saranno distribuite agli operatori sanitari e ai residenti in strutture di assistenza a lungo termine entro pochi giorni.

Fonte: theverge