ATTACCO RANSOMWARE AI CREATORI DI CYBERPUNK 2077

ATTACCO RANSOMWARE AI CREATORI DI CYBERPUNK 2077

9 Febbraio 2021 Off Di Noctis Lucis Caelum

Gli hacker affermano di aver avuto accesso al codice sorgente di Cyberpunk 2077 e Witcher 3.

CD Projekt afferma che ha subito una violazione da aggressori che sono stati in grado di accedere alla sua rete interna, crittografare alcuni dispositivi e raccogliere “determinati dati” dalla società di videogiochi polacca.

Lo sviluppatore di Cyberpunk 2077 afferma che non cederà alle richieste né negozierà con l’attaccante e non ritiene che i dati personali dei giocatori o degli utenti del servizio siano stati compromessi. In un tweet che rivelava l’hack, la società ha condiviso la richiesta di riscatto lasciata dagli hacker, che affermano di aver avuto accesso al codice sorgente di Cyberpunk 2077, Witcher 3, Gwent e una “versione inedita di Witcher 3.”

Gli hacker minacciano di rilasciare il codice sorgente insieme ai documenti aziendali “se non [sic] giungeremo a un accordo”.

Nella sua dichiarazione, CD Projekt afferma di aver protetto la propria infrastruttura IT e di aver iniziato a ripristinare i propri dati da backup intatti. Dice di aver informato le “autorità competenti” e gli specialisti di informatica forense.

Fonte: theverge