ARRIVA IL “FRAMEWORK LAPTOP” COMPONIBILE E AGGIORNABILE DA 13″

ARRIVA IL “FRAMEWORK LAPTOP” COMPONIBILE E AGGIORNABILE DA 13″

1 Marzo 2021 Off Di Adalbert Steiner

Una startup con sede a San Francisco chiamata Framework ha appena lanciato un progetto ambizioso: un laptop sottile e leggero per la produttività che afferma può essere “aggiornato, personalizzato e riparato in modi che nessun altro notebook può fare“.

Il fondatore di Framework Nirav Patel ha dichiarato a The Verge che l’azienda mira ad affrontare le sue frustrazioni di lunga data nei confronti delle società di tecnologia di consumo. Patel era uno dei dipendenti originali di Oculus e ha lavorato anche per Apple. Durante quel periodo, dice di aver “visto un settore che sembrava incredibilmente rotto su tutta la linea“.

In qualità di azienda di elettronica di consumo, il tuo modello di business dipende effettivamente dalla produzione di tonnellate costanti di hardware e dalla sua diffusione nei canali, nel mercato e nelle mani dei consumatori, per poi abbandonarlo e lasciarlo esistere“, Patel spiega. “Incoraggia gli sprechi e l’inefficienza e, in ultima analisi, i danni ambientali“.

A tal fine, Patel vede il Framework Laptop come più di un prodotto: lo vede come un ecosistema. Il Framework è dotato di uno schermo da 13,5 pollici 2256 x 1504, una webcam 1080p 60fps, una batteria da 55 Wh e uno chassis in alluminio da 2,87 libbre. All’interno troverai processori Intel di 11a generazione, fino a 64 GB di memoria DDR4 e “4 TB o più” di archiviazione NVMe Gen4.

Come nel caso di tutti i tipi di laptop consumer, gli acquirenti possono sostituire e aggiornare varie parti interne del Framework, tra cui RAM, batteria e spazio di archiviazione. L’azienda sta cercando di portare sul tavolo tre ulteriori vantaggi.

Il primo è che puoi anche personalizzare e aggiornare i componenti esterni dello chassis, tra cui la tastiera, lo schermo, le cornici (che sono collegate magneticamente) e le porte dati (tramite un sistema di schede di espansione). Se sei qualcuno che odia dongle e dock, puoi selezionare quattro porte da un assortimento che include i soliti sospetti (USB-C, USB-A, HDMI, DisplayPort, microSD, ecc.).

Il secondo è che Framework venderà i propri moduli in un mercato online centralizzato, aperto anche a venditori e rivenditori di terze parti. L’idea è che se il tuo schermo si rompe o hai voglia di cambiare le cornici, puoi saltare sul sito di Framework per trovare sostituzioni su misura per il tuo laptop invece di dover cercare in giro. I componenti di Framework vengono stampati con codici QR che, una volta scansionati, ti porteranno direttamente a una pagina di acquisto per i loro aggiornamenti.

Il terzo è che oltre a un sistema Framework preconfigurato, puoi acquistare un kit “fai da te” delle parti selezionate, che puoi quindi utilizzare per assemblare il laptop da solo. La DIY Edition offre una certa flessibilità del sistema operativo: puoi installare “la tua distribuzione Linux preferita” su di essa o la tua scelta di Windows 10 Home o Windows 10 Pro.

Se sei un appassionato di PC, probabilmente sai che Framework è tutt’altro che la prima azienda a provare uno schema come questo. Intel ha dato una possibilità ai computer modulari in passato, con scarsi risultati: la sua Compute Card è stata un fallimento commerciale e il suo Ghost Canyon NUC modulare (che aveva partner hardware a bordo al momento del lancio) deve ancora ricevere nuovi componenti. Inoltre, l’Area-51m originale di Alienware non ha mai ricevuto le parti aggiornabili promesse a prova di futuro. La realtà è che l’hardware è difficile da costruire e l’hardware modulare è ancora più impegnativo.

Patel, da parte sua, crede che quegli OEM non si siano impegnati abbastanza. “Altre società l’hanno pubblicato e qualcuno ha deciso internamente: ‘Eh, quest’anno ci concentreremo su qualcos’altro’ e ha chiuso il progetto“, afferma Patel. “Questo non è qualcosa in cui ci stiamo dilettando. Non è un progetto collaterale per noi che qualcuno ha pensato fosse interessante. Questo è il cuore della nostra azienda“.

Stiamo rilasciando nuovi moduli, aggiornamenti e accessori e così via per promuovere la salute dell’ecosistema e continueremo a farlo per tutto il tempo che i clienti vorranno“, aggiunge Patel. Framework prenderà i preordini questa primavera e il dispositivo dovrebbe essere spedito questa estate. Il prezzo non è stato ancora annunciato, anche se Patel afferma che sarà “paragonabile ad altri notebook ben recensiti“.

Fonte: theverge