AMD ACQUISISCE IL PRODUTTORE DI CHIP XILINX PER 35 MILIARDI DI DOLLARI

AMD ACQUISISCE IL PRODUTTORE DI CHIP XILINX PER 35 MILIARDI DI DOLLARI

27 Ottobre 2020 Off Di Adalbert Steiner

Advanced Micro Devices, meglio conosciuta come AMD, ha annunciato l’acquisizione di Xilinx, un produttore di chip rivale per un valore di $ 35 miliardi. Questa news arriva solo un giorno prima che AMD annunci la sua nuova gamma di GPU Big Navi e settimane prima del lancio delle nuove console di nuova generazione equipaggiate con AMD.

In un comunicato stampa, AMD e Xilinx affermano che questa mossa costituisce “la principale azienda di elaborazione ad alte prestazioni del settore“, sebbene l’accordo sia ancora in attesa di approvazione normativa. Il Wall Street Journal osserva che questo avviene nel mezzo di una serie di importanti transazioni nel settore dei semiconduttori. Di recente, Nvidia ha acquistato Arm Holdings per $ 40 miliardi.

La nostra acquisizione di Xilinx segna la tappa successiva del nostro viaggio per affermare AMD come leader nel settore del computing ad alte prestazioni e partner preferito dalle aziende tecnologiche più grandi e importanti del mondo“, ha dichiarato Lisa Su, presidente e CEO di AMD in un comunicato stampa. (…apperò)

AMD, al contrario di intel, ha continuato a crescere, raggiungendo il suo massimo storico negli ultimi mesi. Secondo quanto riferito, Intel ha lottato con problemi di produzione che coinvolgono i suoi chip, mentre AMD affida tale produzione ad altre società.

Sebbene Intel rappresenti ancora la maggior parte dei chip utilizzati dai PC da gioco (un recente sondaggio sull’hardware di Steam lo ha fissato a una divisione di circa 75/25 a favore di Intel), AMD è in aumento. E, come notato sopra, sia la PS5 che la Xbox Series X / Series S sono dotate di chip AMD, il che dovrebbe essere un vantaggio per l’azienda.

Mercoledì AMD ospiterà un evento per svelare le sue nuove schede grafiche RDNA 2, denominate Big Navi. Ciò avverrà dopo l’impressionante debutto della linea RTX 30 di Nvidia, che è arrivata più a buon mercato del previsto ma è stata in qualche modo rovinata dalla pura difficoltà di riuscire a distribuirne in quantità sufficienti facendo attendere gli appassionati.