308 MILIONI DI DOLLARI – APPLE CONDANNATA PER VIOLAZIONE DI BREVETTI SULLA GESTIONE DEI DIRITTI DIGITALI

308 MILIONI DI DOLLARI – APPLE CONDANNATA PER VIOLAZIONE DI BREVETTI SULLA GESTIONE DEI DIRITTI DIGITALI

22 Marzo 2021 Off Di Noctis Lucis Caelum

Apple è stata condannata a pagare $ 308,5 milioni a Personalized Media Communications dopo che una giuria federale del Texas ha scoperto che la società aveva violato un brevetto tecnologico relativo alla gestione dei diritti digitali, ha riferito Bloomberg.

PMC aveva citato in giudizio Apple per la sua tecnologia FairPlay, utilizzata per distribuire contenuti crittografati da iTunes, Apple Music e il suo App Store. PMC, che è una società di licenze di brevetti, ha originariamente citato in giudizio Apple nel 2015, sostenendo che il gigante della tecnologia aveva violato sette dei suoi brevetti.

Apple ha impugnato con successo il caso dinanzi al Patent Trial and Appeal Board, ma una corte d’appello ha annullato la decisione del consiglio dei brevetti lo scorso marzo e il caso è stato processato.

Apple non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento da parte di The Verge questa domenica, ma ha detto a Bloomberg che avrebbe presentato ricorso contro la sentenza. “Casi come questo, portati da aziende che non producono o vendono alcun prodotto, soffocano l’innovazione e alla fine danneggiano i consumatori“, si legge nella dichiarazione di Apple.

Reuters osserva che anche la PMC con sede a Sugarland, in Texas, ha procedimenti di infrazione pendenti contro Netflix, Google e Amazon.

Fonte: theverge